Recensione: GIN GIN HL PRO METALTECH MT-04

Se ancora non si fosse capito, oggi mi sento particolarmente inspirato e con questo articolo concludo per ora (e cioè sino all’uscita del Gattaiger & Roboizer MT-05) la panoramica sui Metaltech.

Direttamente dal settimo episodio della serie arriva un nemico di Goldrake che mi è sempre piaciuto: il GIN GIN.

Gin_Gin_4_300

Anche questo modello, come il Giru Giru, è contenuto in una scatola di cartone non molto grande.

Metaltech-Gin-Gin-package-600x347

All’interno della confezione troviamo:

Il Robot di 16 cm (con 20 Punti di articolazione)

2 Scudi

3 cerchi per la sega circolare

2 avambracci magnetici

2 paia di mani

Sistema multi base per il disco in volo verticale o in forma di attacco orizzontale.

HL PRODUCT , promotional material.

C’è subito da dire che la realizzazione è stata molto curata ed anche gli snodi delle articolazioni sono stati migliorati rispetto al MT-01. Il Gin Gin è davvero ben fatto; molto dettagliato e con una bella verniciatura, può essere esposto normalmente o con gli scudi attaccati all’avambraccio. Il piccolo supporto con gli accessori che si attaccano agli scudi permette anche di riproporre la versione disco del Gin Gin. All’interno della confezione c’è inoltre una piccola chicca: il piccolo TFO di Alcor in plastica!

image

Personalmente ritengo che esposto insime al Goldrake lo faccia scomparire in quanto il Gin Gin è molto più massiccio e meglio realizzato. Senza dubbio questo è il robot più riuscito di questa linea il che ci fan ben sperare per le prossime produzioni. Sono stati migliorati gli snodi alle articolazioni con una nuova soluzione, per cui si ritiene e spera che possano ristampare il MT-01 con gli stessi snodi, molto piú eleganti ed efficienti.

MT-04 Una seconda versione?

2u73k82

Sul web e su molti siti e forum autorevoli ci si puó imbattere nell´immagine di cui sopra. La colorazione appare molto uniforme, le parti in grigio sono sparite, al di lá dei gusti e dei pareri, risulta essere un giallo: non é dato sapere se vi sia una seconda versione o una colorazione Manga (cfr Giru Giru Mt-02) in circolazione. Piú probabilmente trattasi di un´idea iniziale della HL Pro in seguito accantonata.

Sottolineo ancora la scelta coraggiosa della HL PRO che ha già presentato come prossime uscite il Gattaiger & Roboizer (del quale avevo solo visto un bel custom) e lo Z Mazinger! Si lo Z Mazinger e non l’ennesimo Mazinger Z di cui io non ne posso più.

Purtroppo anche in questo caso il prezzo di lancio non è stato bassissimo, ma per lo meno per questo modello sono stati soldi ben spesi. Inspiegabile il fatto che Cosmic non lo abbia importato cosa che invece ha fatto per le altre uscite.

Vi lascio al filmato.

Alla prossima recensione.

Alex

Questa voce è stata pubblicata in HL PRO, Recensioni modelli e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...