Recensione: GUNBUSTER SRC BANDAI

Dopo la bellissima recensione del “fratello maggiore” fatta da Stakio passiamo a quella del Super Robot Chogokin. Ovviamente i due modelli (SOC ed SRC) non sono paragonabili per dimensioni, perchè il SOC si trasforma, ecc. ecc..

SRC-Gunbuster-02

C’è subito da dire che anche in questo caso la Bandai ha fatto un ottimo lavoro proponendo ad un prezzo abbordabile un chogokin di 15 cm.

Gunbuster viene fornito con una serie di accessori che gli permettono di replicare la scena del nucleo del generatore strappato dal suo petto. Questa operazione viene eseguita rimuovendo la piastra toracica e montando il generatore di potenza tramite un connettore.

SRC-Gunbuster-08

L’appoto più significativo di accessori è, però, quello per replicare l’attacco doppio Buster Collider.

SRC-Gunbuster-07

C’è da segnalare anche la possibilità di utilizzare il Drill del Gurren Lagann SRC.

Per chi infine vuole completare gli accessori esiste un Weapon Set (esclusiva Tamashii) venduto separatamente.

cV_RQFFVBqlSFjjDWQpxRA_0

La posabilità, le articolazioni e la fattura complessiva sono ottime come per ogni SRC. Per chi non vuole spendere cifre folli per il GX-34 può tranquillamente ripiegare su questo piccolo gioiellino.

Il filmato purtroppo è in inglese.

Alla prossima.

Alex

Questa voce è stata pubblicata in Recensioni modelli, SRC: Super Robot Chogokin BANDAI e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...