Recensione Max Factory Mazinkaiser: prima versione e ristampa 2010

Il Mazikaiser é probabilmente il gioiello della linea Max Goking ed é sicuramente il più stampato e ricercato.

mazinkaiser_hd_wallpaper_by_driver2bm-d3daqnfPartiamo con alcune notizie sull´anime. Mazinkaiser é stata una serie OAV (7 episodi disponibili in Italiano) prodotta dal 2001 da Go Nagai e successivamente é stato prodotto un singolo OAV (o mediometraggio) a parte: Mazinakiser contro il Generale Nero. (per saperne di piú vi posto un link su wikipedia).

Diciamo subito che il Mazinkaiser proposto nella serie Max Gokin non é basato sulla serie anime ma bensi sul modello presente nel video game Super Robot Wars. Il robot presente nell´anime e quello del video gioco presentano delle differenze nella colorazione e nelle linee, ma per i piú trattasi dello stesso soggetto. Detto ció promettiamo che un giorno o l’altro affronteremo la numerosa e fertile produzione (a mio avviso ottima!) dell´azienda Aoshima sul Mazinkaiser, ma appunto per questo lavoro servono ricercatori della NASA (non foss´altro per la nomenclatura e per le varie versioni oltre oceano, sopra e sotto i cieli, ali nere, rosse, etc etc).

gfs_17448_2_9Il modello é stato prodotto come seconda uscita della linea Max Gokin e successivamente ristampato nel 2010. Le differenze tra le due versioni se pure apprezzabili (si parla di corne in diverso materiale, snodi ai gomiti migliorati e differenza nella lucentezza dei colori e delle cromature) sono minime sul modello in se, le scatole presentano differenti immagini sul retro e, chiaramente essendo la ristampa importata da Cosmic Group, diverso prezzo: nel momento in cui la prima versione quotava 400 euro, mi son accaparrato per 130 euro la ristampa nuova fiammante! Croce e delizia delle ristampe…

Ma andiamo a bomba a recensire il modello.

Nome Mazinkaiser
Casa produttrice Max Factory
Linea Max Gokin
Data 2010 (ultima ristampa)
Materiali PVC Diecast ABS
Categoria Chogokin
Serie Mazinkaiser ( Super Robot Wars)
Prezzo (in Yen) ¥ 18000

Ottimo, da avere, deve esserci in una collezione rispettabile. Ormai non si parla piú di dicotomia Grande Mazinga – Mazinga Z, ma da oltre 10 anni abbiamo familiarizzato col concetto di trinitá Gonagaiana, il Mazinkaiser al centro, Mazinga Z a destra e Grande Mazinga a sinistra.

circle-01La scatola (come detto sopra, rappresenta la differenza sensibile nelle due versioni) é come al solito un capolavoro: solita valigetta in cartone con alloggiamento in polistirolo, libretto di istruzioni e guanti bianchi (chiaramente per manine asiatiche) immancabili, corredato di stand espositivo (a mio avviso uno dei migliori stand in assoluto) e un corredo di spade, mani e armi entusiasmante e due Pilder uno da esposizione ed uno per l´inserimento nella testa del robot.

Il modello é un pezzo di metallo massiccio, alto altre 22 cm e con vernici eccellenti (qui direi superiori alle vernici Bandai), cromatura ottima, pesante, pesante a tal punto che manovre azzardate nella manipolazione del modello (specialmente nella prima versione) dalla parte del tronco, possono generare rotture e distaccamento delle pesantissima gambe.

Un difetto congenito risiede nel perno delle ali. Questo va inserito in un´opportuna apertura sul dorso del modello, al primo inserimento la vernice purpurea di tale perno é destinata a saltar via. Possibili difetti (per i piu´maniaci e scupolosi) possono risiedere negli avambracci, dove é possibile notare le imperfezioni della plastica, dovuta ai segni delle matrici. Sublime invece l´apertura nelle due spalle (deltoidi) per inserimento delle else delle due spade.

 Mazinkaiser9Mazinkaiser7

Bello, veramente bello, oramai quota ben oltre i 350 euro, si può vedere facilmente su ebay lo storico delle passate inserzioni e come alcuni esosi siano arrivati a comprare tale modello addirittura sui 500 euro (pazzi!!). In vero con calma e con pazienza, dovrebbe essere possibile portarlo a casa con 300 euro massimo… anche se qui ragazzi i rischi nell´ incauto acquisto non sono minori che su un Vintage. Parliamo pur sempre di un pezzo delicatissimo.

Carrellatona di foto (chiaramente “rubate” qui e lá nel web, ci scusiamo con gli autori e ribadiamo che lo facciamo solo per divulgazione e qualora dovvessero sorgere problemi siamo pronti a scusarci e a cancellare il materiale).

SS853404 SS853405 SS853410

Per i piú romantici nei due link di seguito (basa clickare sulla parola) suggerirei la video sigla di apertura e il video game Super Robot Wars

Ed ecco qui invece un´interessante video recensione del suddetto gioellino. In lingua inglese, ma veramente ben fatta.

Stakio

Informazioni su stakio

collezionista e appassionato robot giapponesi!
Questa voce è stata pubblicata in Max Factory Max Gokin, Recensioni modelli e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...