DX-01 Bandai Mazinger Z Delux

Ha 40 anni suonati il capostipite de facto di ogni robot Giapponese e colui che ha fatto breccia nei sogni popolati da automobiline, soldatini ed indiani e cow  boy dei pargoli figli degli anni 70. 15 anni dal primo SOC (sempre lui…il mitico gx-01) sono volati in un soffio e ci siamo ritrovati case e cantine pieni di modellini Bandai.

Ora arriva per celebrare l´evento una nuova serie DX Bandai…appunto..Delux…con statura dei modelli superiore (anche costi esorbintati..) e nuove funzionalita´.

Il DX-01 in uscita nel Gennaio 2013 sara´alto circa 30 cm, metallo e altri materiali platici…dotato di un corredo di luci e suoni entusiasmanti, ma sopratutto di placche o armature removibili in modo da mostrare il modello sezionato e con tutti i suoi circuiti ed ingranaggi mostrati nel dettaglio… tutto cio´esposto nell´angar.

Le foto sembrano mantenere le aspettative altissime di una simil promessa impengativa.

Il prezzo…beh…ormai converrebbe passare a collezionare moto d´epoca o rolex rari…

la forbice di prezzi sui preorder varia tra il 340 e i 370… ma si ha la certezza che dopo la sua uscita… lieviteranno…. sino alla solita ristampa traditrice Bandai…eh eh.

Carrellata di foto da sbavo… e che dire…. non si gioca piu´… con questa nuova serie si fa sul serio… nell´attesa di racimolare patrimoni necessari a tali esborsi… non nego una certa curiosita´ per i modelli a venire di questa neo fantastica serie.

L´idea e´quella di mostrare il robot nella sua magnificenza… dentro e fuori… quasi a voler evidenziare l´anima di acciaio del nostro eroe. Le parti esterne dell’armatura possono essere rimosse per poter mostrare tutti i meccanismi interni della testa, collo, delle braccia, delle gambe e del corpo di Mazinga Z.
Sono incluse anche altre parti semi-trasparenti dell’armatura che, una volta applicate, permettono di vedere attraverso l’armatura i circuiti interni del robot.
Il toracee´arricchito da  luci e  suoni. L’unità vocale riproduce la sigla iniziale “The Mazinger Z”, la sigla finale “Our Mazinger Z” e la canzone “Z’s theme”. Inoltre nel sistema vocale è incluso anche un campione della voce di Koji kabuto (fornita da Hiroya Ishimura) che invoca le armi a disposizione del roboti: Photon Beams, Rocket Punch, Drill Missiles, Breast Fire e Rust Hurricane.
Il sistema d’illuminazione a LED, incorporato nella testa e nel petto, illumina gli occhi simulando il “Photo Beams” e il petto, simulando il “Breast Fire”.
Suoni e luci sono controllati da un telecomando, cosa gia´vista col la Yamato gx-57 .
Il chogokin DX di Mazinger Z è fornito di un apposito espositore ovvero l´hangar delle riparazioni e modifiche del Mazinger Z, in grado di contenere il robot e le sue parti una volta smontate. L’hangar appare davvero massiccio,vi sono anche gru e veicoli per le riparazioni. All’interno dell’hangar, e più precisamente alla base, sono collocate delle luci a LED orientabili in grado di illuminare il robot…. chicca davvero impressionate… i dettagli contano!

Informazioni su stakio

collezionista e appassionato robot giapponesi!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a DX-01 Bandai Mazinger Z Delux

  1. lampadine led ha detto:

    non pensavo ci fossero ancora oggetti legati a questo cartone, ne sono piacevolmente sorpreso

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...