Anteprima: BANDAI SOC GX-70 MAZINGER Z DYNAMIC CLASSIC

Ormai ovunque impazzano i preorder del GX-70 che misteriosamente Bandai ha deciso di far uscire dopo del GX-71. Sappiamo tutti che si tratta di una altro Mazinga Z che uscirà in “coppia” con la DEVILMAN DYNAMIC CLASSIC Figuarts.

sec00_head_visual

Personalmente avrei apprezzato che anche il Devilman lo avessero fatto nella linea SOC (magari con del metallo). In tutto ciò l’unica cosa apprezzabile è che uscirà una bella figura articolata di Devilman che però costerà tantissimo (rispetto alle altre Figuarts).

sec02_detail_thum01

Occorre comunque fare una considerazione sul GX-70. Non molto tempo fa è uscito sul mercato il GX-01 R Mazinger Z (40th Anniv). I prezzi di questo articolo si aggiravano intorno ai 100 euro in preordine. Ora ci sono i preordini del GX-70 MAZINGER Z DYNAMIC CLASSIC e la Bandai fa una magia…………..

Il prezzo del preordine sale a 140-150 euro. Se calcoliamo che il robot è praticamente lo stesso di sempre occorre valutare che costa il 50% in più di quello del 40th Anniv.

101703fnjwdgwnte0w6tn6

Un applauso alla Bandai che in barba alla crisi (e quando mai c’è stata per loro……) aumenta i prezzi in maniera incontrollata.

Purtroppo per chi vuole continuare ad avere l’intera collezione sarà comunque un acquisto obbligato!

sec02_detail_thum03

Alla prossima.

Alex

Pubblicato in Novità, SOUL OF CHOGOKIN, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Prossima uscita BANDAI SOC GX-70

Dopo la bomba del GX-71 si torna purtroppo con i piedi per terra.

Credo che ogni buon collezionista abbia sperato in uscite mirabolanti con il GX-70, ma poi si scopre un’immagine che, se confermata, mi ha fatto cadere le braccia……

43-16

La speranza è che sia un fake, ma ci sono diverse fonti che già ne parlano.

Se fosse confermato il GX-70 sarebbe un Mazinga Z!

Potremmo fare tanti commenti ed ironizzare su questo ennesimo “capolavoro”, ma per ora accontentiamoci del GX-71 (non può sempre andaci bene….).

Alla prossima

Alex

Pubblicato in Novità, SOUL OF CHOGOKIN | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Prossima uscita BANDAI SOC GX-71 VOLTRON

Ormai capire le strategie commerciali della Bandai è diventata impresa veramente ardua. A pochissimo dall’annuncio del nuovo SOC Voltron appare sul sito Tamashii tutto quello che volevamo sapere ……..

item_0000011469_ectfj8ku_01

Il nostro GX-71 Voltron uscirà in Giappone a dicembre per la modica cifra di 32.400 Yen (ovvero il prezzo del GX-68 Gaogaigar).

Anche se il robot è composto da 5 leoni che assemblati avranno una altezza di 27 cm il prezzo non mi sembra bassissimo tenuto conto che non ci sono una grande quantità di accessori.

item_0000011469_ectfj8ku_18

Per carità il robot è bello, anche se sembra piuttosto plasticoso, è sarà sicuramente un nuovo capolavoro Bandai ma i prezzi si stanno impennando parecchio.

Ed ora mi ricollego a quello che ho scritto in apertura di articolo; abbiamo il GX-69 GAOGAIGAR GOLDY MARG e il GX-71 Voltron.

Ma il GX-70 che fine ha fatto?

E con questo dubbio vi saluto.

Alla prossima.

Alex

Pubblicato in Novità, SOUL OF CHOGOKIN | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

AGGIORNAMENTO – Prossima uscita BANDAI Soul of Chogokin: VOLTRON

Vi chiedo scusa per la prolungata assenza, ma ad onor del vero negli ultimi tempi non mi è sembrato ci fossero delle uscite che richiedessero qualche articolo.

La linea Bandai SRC è ormai diventata una barzelletta visto l’ultimo annuncio del Mazinger Jeeg color e la linea SOC sembrava accantonata.

Invece, come oramai ci ha abituato, la BANDAI senza praticamente nessun preavviso ha sganciato la bomba!!!!!

La linea SOC, a quanto pare, si arricchirà con una nuova uscita:

Voltron: Defender of the Universe

Soul-of-Chogokin-Voltron

L’annuncio ufficiale verrà dato al Comi-Con 2016.

L’unica cosa certa che adesso ci si aspetta una grande uscita con un robot trasformabile che se non sarà “la perfezione” ci si dovrebbe avvicinare molto.

Restiamo in trepidante attesa di notizie ufficiali.

AGGIORNAMENTO

Una bella carrellata di immagini del SOC Voltron!!!!!

13698071_657533041069290_284271806182743382_o 13710651_657533114402616_707523408025733920_o 13719628_657532837735977_7449842338956196709_o 13731466_657532944402633_1105288316804291460_n 13738115_657532887735972_5191780487749894575_o

Alla prossima

Alex

Pubblicato in Novità, SOUL OF CHOGOKIN | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Recensione: Bandai DX-02 Great Mazinger

Ad esattamente 3 anni di distanza dal DX-01 Mazinger Z ecco che la Bandai immette sul mercato il DX-02 Great Mazinger.

7227_01

In questo periodo questa uscita, anche se è l’ennesimo Mazinga, assume particolare importanza vista la carenza di produzioni di rilievo. Di certo questo modello non si può definire in fascia economica e come prezzi è confrontabile tranquillamente con i modelli Fewture (alle prese con la stampa dell’ennesimo recolor).

Lo scatolo, dotato di brown box, non passa di certo inosservato. Oltre alle dimensioni veramente notevoli anche il peso non scherza (parliamo di circa 12 kg).

All’interno del brown box troviamo la confezione in cartone rigido con una sovracoperta (il confezionamento ricorda molto un Fewture).

31

L’alloggiamento di ogni singolo componente è perfetto; il tutto è diviso in 6 scatole di catone nero nelle quali sono alloggiati tutti i componenti del robot.

L’idea come nel precedente DX-01 è quella di poter esporre il modello nel suo hangar in molteplici configurazioni a seconda che si coprano o meno i meccanismi interni, a vista, del Mazinga. Lo scheletro del Mazinger è a vista solo nella parte frontale; qui si potranno agganciare le parti mobili della corazza alcune delle quali sono in metallo.

great-mazinger-model-robot-diecast-xxl-32cm-bandai-dx-02-

Per quanto riguarda gli accessori oltre a diverse mani intercambiabili, fra le quali troviamo anche un paio con le dita snodabili, abbiamo i pugni rotanti, le spade diaboliche e le immancabili ali.

1fba9c055bbacd97860dd0c813512e46_orig

Oltre all’hangar, che troviamo già montato nella confezione, ci sono lo stand espositivo per il Mazinger e quello per le ali.

dx soc great mazinger 89006

Anche in questo modello non potevano mancare luci e suoni che possono essere attivati dal telecomando in dotazione.

Sembra quasi inutile parlare di rifiniture e verniciatura perchè come ci ha abituato la Bandai sono di alto livello.

Nonostante le dimensioni ed il peso veramente notevoli la posabilità non ne risente molto ed anche se non potremo di certo riprodurre pose “estreme” potremo spingerci molto più in la di quanto si potrebbe pensare vista l’ottima stabilità del robot.

Per finire troviamo nella confezione una raccolta di illustrazioni in formato A4.

27-500x500

In conclusione la Bandai ci ha dato il modello definitivo del Grande Mazinga come aveva fatto per la precedente uscita del Mazinga Z; certo il prezzo non è proprio basso, anzi ….. ma gli oltre 400 euro che si devono spendere per accaparrarselo li vale tutti.

L’unica domanda che ci resta è: quando uscirà il Grendizer DX?

Alla prossima.

Alex

Pubblicato in Novità, Recensioni modelli, SOUL OF CHOGOKIN | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

RECENSIONE: DYNAMITE ACTION S! NO.2 JUNIOR ROBOT

Dopo più di un anno dall’uscita di DYNAMITE ACTION S! NO.1 STEEL JEEG, EVOLUTION TOY immette sul mercato la seconda uscita:

JUNIOR ROBOT

Evolution-Toy-Junior-Robot-1

Purtroppo ammetto di aver preso la prima uscita nella erronea convinzione che la Bandai non avrebbe prodotto un Jeeg nella linea SRC, e con questa seconda uscita ci sono anche ricascato. La mia unica attenuante è che non esiste in commercio una alternativa tranne, se non erro, un ottimo custom realizzato da un appassionato.

Ma passiamo a vedere il nostro modello. La scatola è piccola in stile SRC ed all’inteno il robot è alloggiato nella plastica rigida trasparente.

Le dimensioni di 11 cm questa volta non mi fanno storcere il naso perchè così risulta più o meno in scala con i SOC.

Evolution-Toy-Junior-Robot-3

Sul materiale c’è poco da dire; tutta plastica con delle inutili quanto antiestetiche palline di metallo alle articolazioni. La verniciatura è abbastanza buona e nell’insieme la colorazione non è male.

Evolution-Toy-Junior-Robot-4

Per quanto riguarda gli accessori troviamo un set di mani aggiuntive, due Iron Bat e la jet cap. Personalmente avrei apprezzato anche un paio di volti aggiuntivi con diverse espressioni.

In definitiva il modello non è malvagio anche se non si può assolutamente inserire in un discorso chogokin, ma piuttosto in un discorso revoltech (visto che è tutto in plastica).

Evolution-Toy-Junior-Robot-7 Evolution-Toy-Junior-Robot-6

E qui arriviamo alle dolenti note il prezzo, a mio parere, molto elevato per un modello del genere. Il confronto con gli SRC Bandai è scontato e se si raffrontano prezzi,  qualità e percentuale di metallo la Evolution Toys perde su tutta la linea.

Vista la mancanza di alternative se lo si vuole affiancare ai SOC della serie Mazinga l’acquisto è comunque obbligato.

Alla prossima

Alex

Pubblicato in Novità, Recensioni modelli, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Prossima uscita Sentinel Riobot: Mazinkaiser

I preorder sono aperti giá da alcuni mesi, ma ho trovato solo ora il tempo per scrivere queste poche righe. Sentinel propone nella linea Riobot il Mazinkaiser.

Ricordiamo ai lettori che la Riobot (da noi mai recensita se non vado errato) ha la caratteristica di proporre action figures dei nostri amati robottoni dalle linee piú agressive e slanciate dalla posabilitá dinamica e veramente spinta. I primi modelli (Eva 01, Gurren Lagann etc) sono stati prodotti in PVC (niente metallo) e avevano un prezzo tra le 100 e le 150 euro. Il Mazinkaiser invece esce per Agosto 2016 e si aggira su un costo di 400 euro. Disegnato dal team Chemical Attack, strizza troppo l’occhio ai modelli Fewture. Le ali e le piastre pettorali trasparenti con i circuiti sottostanti in bella mostra sono qualcosa di giá visto. Le fughe e i disegni meccanici sulla corazza del modello che tanto si discosta dall’ anime originale, sono un chiaro plagio dei modelli Fewture. Magari non dei primi Fewture, ma se pensiamo ai Getter G, al Grendizer etc, ecco che ogni dubbio si fa certezza.

Il modello promette di esser alto 18 cm, con molto metallo e un corredo di mani, spade e accessori davvero interessante. Le pose proposte nelle foto sono molto impressionanti. Se non fosse per il fatto che ormai mi pare ben chiaro che in tutte le declinazioni la Sentinel si sta dimostrando un emulo della Fewture dei poveri, (il Gaiking, i Dinogetter etc) ed il prezzo davvero inaccessibile, mi verrebbe da dire che trattasi di un modello davvero bello. 100 Euro sarebbero state ben spese.

Carrellata di foto nell’attesa della sua uscita. Fuori dalla mia collezione per certo.

$_57 (1)
$_57 (3) $_57 (4) $_57

$_57 (2)

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento